Menù principale


Torna all’angolo di lettura


www.krishnadas.it



Pensieri Scritti e Poesie


 









 


Il libro “Pensieri Scritti”
del maestro Krishna Das
edito da Luce Universale


( leggi la presentazione del libro )


potete acquistare il libro presso:
http://www.ilgiardinodeilibri.it/libri/__pensieri-scritti.php  









La stanza di Delhi

Ronzio di luce al neon,
in una stanza dai muri piastrellati
senza alcun decoro

L'India tutta attorno a me
presa dal suo continuo frastuono

Nel mentre sù nel cielo,
la luna risplende
e tutto vede tra occidente e oriente

Cosa ancora pensare
dentro questa cella a pagamento,
cosa ancora inventare,
per giungere tra le braccia
del mio stesso ....... cullare


Krishna Das

tratto dal libro "Pensieri Scritti"

 










 

 

 



Vrindavana - India

Scimmie e ancora scimmie,
più scimmie che mai

Tra passaggi di rumorosi e festosi
pappagallini verdi che gareggiano
con il canto dei pavoni

Fiori e profumi
il saltarellare degli scoiattoli
tra rami di piante nel
giardino incantato

L'aria risuona di canti e voci di
esseri apparentemente Umani

Vrindavana si svela come un miraggio
sulla così vicina linea dell'orizzonte

Come le forme del corpo sinuoso
di donna eccelsa

Vrindavana
compare e scompare nella eterna danza
trascendentale

Si nasconde dietro i veli della materia
per l'alto senso di pudore
nel non voler mostrare

quanto ancora devo camminare .......
tra le acque putride
del male

Krishna Das

tratto dal libro "Pensieri Scritti"

 



 

 

 

 

 

 

 



Sono un viandante
nessuno mi fermerà.

Illusione sono le gioie e i dolori.

Senza casa sempre camminerò;
la zavorra che mi trae in basso
cadrà dispersa in terra.

Sono un viandante.

Per la strada canto a piena voce,
a cuore aperto,
libero dalle catene dei desideri;
attraverso il bene e il male
camminerò tra gli uomini.

Sono un viandante.

Svanirà ogni fatica.

Un canto sconosciuto
dal cielo lontano mi chiama;
una soave voce di flauto
mattina e sera incanta l’Anima.

Sono un viandante
un mattino sono uscito ch’era ancor buoio,
ancor prima del canto degli uccelli.

Sopra l’oscurità, immobile
vegliava una pupilla.

Sono un viandante.

Una sera arriverò
dove brillano nuove stelle,
dove olezza un nuovo profumo;
dove due occhi sempre
mi guardano dolcemente.


                    
Tagore


 

 





Anam and Krishna Das
- Himalaya 2003 -


Apri il Link



La Partenza

Richiesta di vincere ancora un distacco ......

nato ancor prima della partenza .......

Volo e nient'altro che volo tra le

molecole del tempo

Viva é l’essenza che vibra nel mio cuore

sempre attento ricercatore

dell’infinitesimale

...... Salto e ancora salto nel vuoto

dell’esistenza

per risalire alla massima Gloria

tra Cori di Angeli

accarezzati dal vento

    Krishna Dās

 

dedicato al fratello Himalayano
“Anam” - Tiziano Terzani
tratto dal libro "Pensieri Scritti"
photo by Angela Terzani




 





Spazi Infiniti

Miriadi di molecole “forme-pensiero”viaggiano
attraversando spazi infiniti dell’etere

Come messaggeri senza materia e  forma visiva,
viaggiano, oltre le barriere dello
spazio-tempo

Il mio cuore osserva la mia Anima ......

La mia Anima osserva il miracolo
della
Divina ricerca

                                                     Krishna Dās

tratto dal libro "Pensieri Scritti"


 

 


Himalaya “Nanda Devi”

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 



Himalaya  02/01

Sulle cime tempestose 56 sotto zero
Attendono il Miracolo dei primi raggi di sole

Dietro di loro, i segreti secolari più nascosti nella città  di Cristallo

Sciami di Esseri di Luce si levano verso il cielo
per renderlo ancora più azzurro

Tutto si risveglia ...... o dolce sinfonia degli elementi sparsi in ogni manifestazione

Le note echeggiano e vibrano in ogni molecola  dell’essere .......
 tutto risuona per offrire alle nostre sorde
orecchie del cuore l’eterno incanto
d’Amore

O dolce sinfonia che tutto risveglia .......
porta Luce tra le tenebre della nostra
Dimenticanza

Sulle cime tempestose 56 sotto zero
Attendono il Miracolo dei primi raggi ......
 di Sole


                            Krishna D
ās

tratto dal libro "Pensieri Scritti"
photo by Krishna Das





 

 

 

 

 



Apri il link

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 



Dedicato al caro Fratello
Padre Ireneo

 

Occhio  attento  del  Cuore  devoto

 

 al Signore,

 

profumo  gentile  d’Amore.

 

Il destino  ti  ha  segnato ......

 

Nobile  portavoce  del  Credo.

 

Ibrido, tra  l’umano  e  la  Divina  dimensione.

 

Nobile, nel  portare  la  tua  Amata  Croce.

 





Una  voce  sommessa
 ......  emanata  dal  Cuore.

 

Una  presenza ......  provoca  sensazioni, legate  al  Risveglio.

 

All’unisono  sono  l’Amore
e  la  Devozione ......

 

Riverbero  di Luce,

 

mani  giunte, indicano  la  via  di  casa.

 

Un Frate, tra  la  folla ......  attenta
 ......  catalizza

 

 l’ Essenza  del  Divino.

                     
Krishna Dās

tratto dal libro "Pensieri Scritti"

 

 

inizio pagina